Newsletter ARCA – Marzo 2022
30112
post-template-default,single,single-post,postid-30112,single-format-standard,stockholm-core-2.3,select-theme-ver-8.9,ajax_fade,page_not_loaded,fs-menu-animation-underline,popup-menu-fade,,qode_menu_,wpb-js-composer js-comp-ver-6.6.0,vc_responsive
Title Image

Newsletter ARCA – Marzo 2022

Newsletter ARCA – Marzo 2022

Certificazione ARCA per il complesso Be Factory di Kengo Kuma

 

Il complesso Be Factory, all’interno del Progetto Manifattura a Rovereto, ha ottenuto la certificazione ARCA Silver.

 

La struttura, composta da 10 edifici per una superficie complessiva di 25.513 metri quadrati e un valore complessivo di 45,6 milioni di euro, è stata progettata da Kengo Kuma, uno dei più significativi architetti giapponesi contemporanei. L’hub si distingue per le elevate performance energetiche, l’alto livello di comfort e il basso impatto paesaggistico, grazie all’impiego di legno, vetro, facciate continue e al tetto verde più esteso d’Europa.

 

Grazie alle attenzioni alla sostenibilità con cui è stato realizzato, Be Factory aveva già ottenuto la classe energetica A+ e il livello di sostenibilità GOLD secondo i criteri del protocollo LEED NC v4, e a questi risultati si è aggiunto il livello SILVER della certificazione di qualità ARCA per gli edifici in legno.

 

Dei dieci edifici che compongono il complesso, otto sono costruiti in legno e vetro e sono destinati ad utilizzo manifatturiero-uffici-laboratori mentre gli altri due sono prevalentemente in cemento e sono funzionali alla struttura. La scelta dei materiali ha privilegiato quelli di provenienza locale come il verdello estratto dalle cave nella collina di Trento e il legno di larice naturale. Il verde verticale e quello in copertura completano l’integrazione con il paesaggio.

 

Gli edifici sono stati progettati seguendo un principio di modularità spaziale per offrire superfici di dimensioni diverse, da un minimo di circa 300 metri quadrati a un massimo di circa 1.000 metri quadrati, così da rispondere alla diversa domanda delle aziende. Progetto Manifattura, all’interno del quale si trova Be Factory, è uno dei più grandi incubatori d’Europa per startup dedicate alla green & sport economy e alle scienze della vita.

Progettisti ARCA.. due parole con

 

L’architetto Vincenzo Spreafico è un progettista accreditato ARCA che si occupa da parecchi anni di costruzione di edifici in legno e ha maturato molta esperienza con i diversi sistemi costruttivi. “Sono diventato progettista ARCA qualche anno fa – spiega Vincenzo – e, nonostante la mia esperienza fosse già di molti anni di lavoro, la formazione di ARCA è servita tantissimo per definire e approfondire diversi aspetti della progettazione e costruzione in legno, ma molto utile e importante è anche lo scambio di idee e di soluzioni tra i vari progettisti del network”.

 

Pur avendo realizzato edifici anche con altri sistemi costruttivi è convinto, sulla base dell’esperienza del suo studio, che “la qualità e la finitura di una casa in legno oggi sia veramente impossibile da raggiungere con i sistemi costruttivi tradizionali”. Il progetto, però, va definito in ogni dettaglio sin dall’inizio perché “l’improvvisazione nella costruzione in legno non esiste”. A chi ha dubbi sull’eventuale durata nel tempo delle costruzioni in legno risponde che “l’aspettativa riguardo la durata dipende dalla qualità della costruzione. Se il lavoro viene fatto in modo corretto lo possiamo tranquillamente equiparare alle malghe di montagna che sono lì da 300-400 anni. Come per un edificio in muratura, deve essere definito un piano di manutenzione che metta in evidenza quali sono le ispezioni che devono essere fatte. Non faccio differenze tra una costruzione in legno e una tradizionale per quanto riguardo la durabilità.”

 

Uno dei suoi ultimi progetti è una moderna villa a un solo piano con elevate prestazioni energetiche e di comfort nella provincia di Monza e Brianza presentata come caso studio durante il primo webinar di ARCAinTour 2022. L’edificio ha una struttura in pannelli X-lam con rivestimenti esterni in intonachino e lastre in gres porcellanato su isolamento a cappotto, mentre la copertura è in travetti in legno lamellare. Un progetto sviluppato in tutti i dettagli riguardanti la struttura, le finiture e gli impianti e la cui qualità è testimoniata, oltre che dalla soddisfazione degli utenti, da un indice di prestazione energetica di 10,26 kWh/m2 anno. Visualizza l’intera intervista su YouTube!

ARCAinTour 2022.. Save the date

 

Nelle prossime settimane sono in programma due webinar. Il primo, mercoledì 23 marzo, dedicato al tema del recupero del costruito con soluzioni in legno, mentre il secondo, giovedì 7 aprile, affronterà il tema degli edifici pluripiano presentando le più recenti attività di ricerca e le innovazioni di prodotto e di processo.

Programma dettagliato e iscrizioni ai seguenti link:

 

Webinar 23 marzo [ore 9,00-13,00]

Costruire in LEGNO. Le soluzioni costruttive per edifici leggeri monofamiliari

 

Webinar 07 aprile [ore 9,00-13,00]

Costruire in LEGNO. La riqualificazione del costruito

 

ARCAinTour 2022 prevede anche workshop di approfondimento in presenza sul territorio per dare l’opportunità agli aderenti al Network di ritrovarsi, condividere esperienze e confrontarsi. In particolare appuntamento martedì 07 giugno a Bologna, mercoledì 08 giugno a Forlì, martedì 14 giugno a Milano, mercoledì 15 giugno a Varese. Ulteriori appuntamenti saranno programmati a settembre.

Corso Base ARCA.. disponibile OnDemand

 

Il Corso Base ARCA è il primo livello del percorso formativo per i progettisti. Quasi 800 progettisti hanno completato il Corso Base ARCA. Per venire incontro alle esigenze di progettisti e tecnici, il Corso Base è stato reso disponibile anche in modalità On Demand attraverso una specifica piattaforma formativa che consente agli interessati di seguire le lezioni in completa autonomia.

 

Il Corso Base ARCA è suddiviso in due parti: una parte introduttiva e un workshop di progetto. Nella parte introduttiva vengono trattati i seguenti temi:

 

  • il sistema ARCA e i protocolli di qualità per nuove costruzioni, sopraelevazioni e ampliamenti, salubrità indoor;
  • il materiale legno e i sistemi costruttivi;
  • le prestazioni tecniche degli edifici in legno: resistenza e sicurezza antisismica, resistenza e sicurezza al fuoco, efficienza energetica e corretta installazione del cappotto, isolamento acustico, permeabilità all’aria dell’edificio, impianti elettrici e meccanici, ventilazione meccanica controllata;
  • la gestione dell’edificio in legno: umidità di risalita e condensazione, protezione e durabilità, piano di manutenzione dell’edificio;
  • sostenibilità dell’edificio: valorizzazione della risorsa legno, materiali basso emissivi, impatto dei materiali da costruzione e LCA.

 

Nella seconda parte, attraverso l’analisi di un progetto realizzato e certificato ARCA, vengono affrontati gli aspetti pratici di un edificio in legno: dalle relazioni progettuali agli elaborati grafici e dettagli costruttivi, dalle schede tecniche dei materiali alle certificazioni necessarie in cantiere. Il tutto anche attraverso specifiche check-list che consentono di gestire e monitorare le prestazioni di un progetto e individuare le possibili strategie progettuali e costruttive per migliorare il livello di qualità.

 

Per maggiori informazioni consultate la pagina dedicata del sito ARCA oppure scrivete una mail a formazione@arcacert.com.